Il trucco estivo della sposa

 

Sposarsi in estate? Perché no? Ci sono dei vantaggi: colori intensi, atmosfera gioviale, paesaggi scenografici, caldo. Un dubbio che angoscia le spose estive è “Come mi devo truccare il giorno delle nozze? Come posso mantenere il trucco perfetto durante tutto la giornata? Come evitare l’effetto lucido sulla pelle?

Come prima cosa tre o quattro giorni prima effettuare una corretta pulizia del viso.

D’ estate non bisogna truccarsi eccessivamente: rispetto all’inverno, la pelle traspira di più, a causa dell’ abbronzatura e del caldo;  le persone allergiche sono soggette alla comparsa di irritazioni sulla pelle (bolle rosse sul contorno occhi e sul viso) e uno degli effetti collaterali del make-up è l’acne cosmetica. In questa stagione è necessario struccarsi con cura, idratare la pelle e utilizzare dei prodotti leggeri, che permettano la traspirazione della pelle e che siano dotati di un fattore protettivo contro i raggi ultravioletti.

Queste regole valgono anche per le spose. Un trucco leggero non significa rinunciare ad essere bellissime il giorno del proprio matrimonio. Un errore che molte fanno è optare anche d’estate per un trucco pesante: non vi è fondotinta che riesca a vincere contro il caldo afoso, per quanto alta sia la sua qualità, e l’effetto “statua di porcellana” non è adatto alla sposa estiva.

D’estate la regola nel trucco da sposa è la semplicità.  Ecco alcuni consigli per il make-up sposa.

Pelle Il colore della pelle della sposa deve apparire il più naturale possibile. Per scegliere il prodotto da utilizzare, innanzitutto c’è da prendere in considerazione il proprio tipo di pelle. Una base di trucco in polvere opaca è indicata per le pelli che traspirano molto; per le altre, invece, è consigliato l’uso di una base translucida leggera perché la cute respiri e sia evitato il detestato “effetto lucido”. Per combatterlo, sono stati messi in commercio i fazzolettini “cattura sebo”, pratici ed a buon mercato, da strofinare sulla pelle. Il fissatore, poi, è un buon alleato per evitare di ritoccarsi costantemente il trucco. In sintesi, alle spose estive si consigliano dei prodotti che abbiano una base traslucida ma opacizzante e che permettano la traspirazione dell’epidermide. Si sconsigliano, invece, i coloriti finti: no alle lampade e agli autoabbronzanti. Per avere un po’ di colore ci si può esporre al sole con cautela e ben protette. Secondo la tradizione, la sposa in bianco vuole un incarnato chiaro, mentre un abito da sposa color avorio valorizzerà una pelle ambrata.

Il fondotinta verrà scelto in base alla carnagione della sposa, un tono più chiaro per rendere il viso più naturale possibile, sarà compatto, in polvere… da applicare con la spugnetta umida o asciutta meglio evitare un prodotto fluido, perché poi diventa lucido. La sposa con tonalità più scure, sceglierà una tonalità calda, ambrata che creerà contrasto con l’abito.

Il correttore di una tonalità più chiara del fondotinta per dare luce al fondo oculare, di pasta morbida avrà un colore caldo (avorio, beige,aranciato) mai bianco e rosa.

La cipria della stessa tonalità del correttore in polvere libera per dare un effetto compatto e fissa il fondotinta per tutta la giornata; non deve alterare i colori e non deve appassire l’effetto del trucco.       

Occhi. Tenendo in considerazione il colore degli occhi e della carnagione della sposa, nonché quello dell’abito, è consigliato scegliere dei colori naturali e non troppo evidenti. Oltre ai classici rosati, verdi, marroni o azzurri, ci si può spingere con cautela fino a delle tonalità brillanti come punto luce. Da evitare i colori freddi e chiari (azzurri e verdi) il cui effetto potrebbe essere disastroso per le foto fatte con i flash. Gli ombretti saranno sfumati, per evitare linee nette e bruschi passaggi di colore. L’ eye liner va applicato molto sottile per dare all’ occhio un effetto allungato e definito

L’importante è che a risaltare siano le ciglia: lunghe, separate e ben definite, sono l’elemento più importante per l’intensità dello sguardo. Il mascara deve essere waterproof, onde evitare gli effetti secondari del matrimonio d’estate: lacrime di gioia ed il caldo. 

Il fard più scuro nella zona delle tempie e più rosato sullo zigomo, naturalmente in polvere e in colore caldo e naturale, appena più scuro del fondotinta.

Labbra. Il make-up estivo prevede lucidalabbra trasparenti, gloss o rossetti dai toni leggeri. No a colori forti come il rosso. Sì, invece, ai gloss brillanti long lasting. La sposa estiva, infatti, deve avere un aspetto naturale, leggero e fresco. Il rossetto deve essere chiaro ma non troppo e il contorno labbra della stessa tonalità, calde o fredde, più naturali (dal rosa al pesca, al biscotto) e sarà steso con cura senza eccessi. È l’unico cosmetico che la sposa può usare anche in versione iridescente perché regge bene l’effetto flash.

L’ acconciatura. Per le spose dai capelli lunghi, sì ai raccolti! Nel caso in cui il caldo fosse insopportabile, le ciocche di capelli sulle spalle risulterebbero veramente fastidiose

Affidatevi a personale esperto del settore come estetiste e truccatrici specializzate del trucco sposa, e assicurarsi che usino materiali professionali.
Per la cerimonia: viene usato un trucco correttivo, che aiuta a minimizzare i difetti del viso.

Per la sposa: viene usato un trucco molto semplice, anche trucco fotografico che da luce al viso.

Per il matrimonio: viene usato un trucco correttivo, che aiuta a minimizzare i difetti del viso.

Per la sera: viene usato un trucco più evidente, che mette in risalto il fascino della donna.

Per il giorno: viene usato un trucco semplice, ed anche questo corregge i lineamenti del viso.

Trucco per viso ovale, viso tondo, viso quadrato, viso lungo:

il viso ovale viene definito il viso perfetto, mentre il viso quadrato, tondo,o lungo vengono truccati in modo da correggere i loro lineamenti portandoli ad un viso più ovale, con il trucco correttivo si possono fare miracoli estetici, ad esempio: un naso aquilino, può apparire un naso non molto evidente con lineamenti dritti, gli occhi con il trucco vengono evidenziati in modo da sembrare più grandi etc...

Una donna non dovrebbe mai uscire di casa senza trucco, non è vero che la bellezza è acqua e sapone, il trucco è importante se fatto bene perché aiuta ad apparire più femminili, e il viso è più rilassato con il trucco.

Per un trucco ROMANTICA , i colori devono essere teneri dalla gamma pastelli,preferendo il lilla ed il rosa,è un trucco sia estivo che invernale ed è perfetto sia sulle bionde che sulle castane.

Per un trucco Chic, i colori devono essere scuri tra il prugna ed il vino ,perfetto per la sera e per chi vuole apparire, il rossetto deve essere acceso , il fard ben evidenziato,sugli occhi va applicato l’eye liner con tanto mascara.

Per un trucco MODERNO, i colori sono sull’argento e il lucido, trucco molto evidente, adatto per la sera,le palpebre , zigomi e labbra devono essere lucidati usando colori chiari, bene se usate l’azzurro o il verde chiaro sulle palpebre , sugli zigomi un bel rosa luminoso e sulle labbra basterà un gloss scintillante, e l’effetto sarà sofisticato.

 

Vai articolo odierno         torna su